Ti racconto una favola

Favole e storie della buonanotte per bambini

Editore Ti racconto una favola.
Tutti i diritti sono riservati©

Favole in ingleseTi racconto una favola

The Piano

Once upon a time there was a piano, full of black and white keys. This piano was able to make ...
Favole in ingleseTi racconto una favola

Astra

Once upon a time, on a faraway planet, surrounded by the stars, there was a kingdom populated by beings with ...
Favole in ingleseTi racconto una favola

Witch

Once upon a time, there was a witch. Yes, a witch, one of those ugly and wicked ones. Yet this ...
Favole in ingleseTi racconto una favola

The Slipper

Once upon a time there was a shoe. An old black shoe that no one wanted to wear anymore. There ...
Favole in ingleseTi racconto una favola

The Pop Corn Bridge

Once upon a time, in a village called Delicacies, where the houses were paper bags, like those used for bread, ...
Favole in ingleseTi racconto una favola

BLACKY

Once upon a time there was a kitten, he was black, completely black. This is why his owner, on the ...
Favole in italianoTi racconto una favola

ASTRA

Astra e Marco si amavano tanto, ma non riuscivano a trovare un posto in cui vivere serenamente il loro amore.
Favole in italianoTi racconto una favola

Nerino

C’era una volta un gattino, tutto, ma proprio tutto nero. Per questa ragione la sua padroncina, il giorno della nascita, ...
Favole in italianoTi racconto una favola

Strega

C’era una volta una strega. Sì, proprio una strega, di quelle brutte e cattive. Solo che questa proprio cattiva non ...
Favole in italianoTi racconto una favola

Il Pianoforte

C’era una volta un pianoforte, pieno di tasti, bianchi e neri, che era in grado di emettere melodie magiche, capaci ...
Favole in italianoTi racconto una favola

Il ponte di Pop Corn

C’era una volta, in un paese chiamato Leccornie , dove le case erano sacchetti, come quelli del pane, e gli abitanti ...
Favole in italianoTi racconto una favola

La scarpetta

C’era una volta una scarpa. Una scarpa nera e vecchia che nessuno voleva più indossare. C’era stato un tempo in ...